Finalmente manteniamo una promessa fatta da tempo e alla quale tenevamo molto: poter presentare il ritorno nella sezione dedicata ai racconti di Antonio Piras, dopo la pubblicazione di "La sera della festa" nel n°1 di Continuum. E si tratta proprio di un gran ritorno, poiché "Le misure del tempo" è una storia piuttosto lunga relativa ai viaggi nel tempo.
Diverso è il discorso relativo a Vittorio Catani, ormai presenza immancabile ed irrinunciabile di Continuum che prosegue nel deliziare i lettori con dei piccoli capolavori e che questa volta offre col suo "L'obelisco di sangue" una fantascienza ortodossa dalla trama inquietante e criptica.
Restiamo sempre nell'ambito della hard sf con "Un buco nel cielo" di Fabio Calabrese, meritevole d'attenzione per il connubio ben riuscito tra analisi della mente umana e fantascienza d'azione.
Buona lettura!

Le misure del tempo di Antonio Piras

L'obelisco di sangue di Vittorio Catani

Un buco nel cielo di Fabio Calabrese