Era stato annunciato come l'erede di "Blade runner", il nuovo kolossal fantascientifico, specie grazie all'entusiasmo iniziale che l'aveva reso un papabile cult della fantascienza cinematografica. Più tardi sono però piovute pesanti critiche, che ne hanno ridimensionato l'ottima reputazione, assumendo forse un atteggiamento iper-critico. Malgrado ciò "Matrix" ha in qualche modo fatto scuola, creato nuove mode: si vedono in giro ragazzi vestiti "alla Neo", con la pettinatura uguale, identico impermeabile nero lucido, stivaletti dello stesso tipo e persino occhiali da sole identici. Ciò vuol dire che "Matrix", se non altro come fenomeno di massa, ha lasciato un segno tangibile.
E dal punto di vista strettamente qualitativo qual è il valore di "Matrix" come film di fantascienza? Roberto Furlani dà la sua opinione in proposito al tanto discusso film pieno di effetti speciali!

Matrix