Non una vera e propria recensione di un fumetto di fantascienza come siete abituati, questa volta. Nel presente numero di Continuum troverete un vero e proprio saggio di Roberto Furlani riguardante Distruzione e corpi meccanici nella fantascienza giapponese, cioč due vere ossessioni dei mangaka (ma non solo) nipponici.