Il cinema tridimensionale non è un'invenzione recente, bensì una tecnica conosciuta già da decenni che però non ha ottenuto un grande successo. Recentemente si è cercato di riesumare questa tecnica con una pellicola che appartiene al genere di cui ci occupiamo: "Spy Kids 3-D - Game Over".
Ci dice la sua opinione a riguardo Gianni Ursini, del quale pubblichiamo anche la recensione sull'ennesimo film tratto da un racconto di Philip K. Dick e diretto questa volta da un maestro del cinema d'azione qual è John Woo.
Per la sua rubrica `Film da recuperare` questa volta Gianfranco Sherwood parla di una memorabile opera degli anni '50 con degli spunti di riflessione sull'attuale situazione della fantascienza italiana.

 

 

 

Spy Kids 3-D - Game Over

Paycheck

 

Film da recuperare...... (a cura di Gianfranco Sherwood)
L'Astronave atomica del dottor Quatermass