Tre racconti profondamente diversi costituiscono la pagina della narrativa di Continuum n░13.
Appositamente per la nostra rivista, Donato Altomare ha scritto un lungo racconto di sf umoristica, con il chiaro proposito di far sbellicare i lettori dalle risate, e come sappiamo Donato Ŕ uno che mantiene sempre i suoi propositi. Se avete voglia di divertirvi, "Memorial day" Ŕ un concentrato di buon umore che pu˛ fare al caso vostro.
Ritorna nella sezione dedicata ai racconti Gianfranco Sherwood, dopo "Lux aeterna" presente su Continuum n░11, e questa volta ci propone una storia piena di colpi di scena e di intuizioni brillanti che non mancherÓ di sorprendere gli amanti di questo tipo di opere. Essendo poi "L'ultimo patto" un'opera sul confine dei generi, Ŕ ricca di originalitÓ ed attitudine a stupire.
Chiude la rubrica l'esordio di Annarita Petrino, che ci parla di informatica e di virtuale in modo inconsueto, tale da farci sperare di leggere ancora i suoi racconti sulle pagine della nostra fanzine.

 

Memorial day di Donato Altomare

L'ultimo patto di Gianfranco Sherwood

Al di lÓ della matrice di Annarita Petrino