Quattro racconti in questo Continuum n°12, per una sezione di narrativa ampia e variegata.
Ad aprire le danze c'č Fabio Calabrese, con un giallo fantascientifico acuto ed emozionante in cui il nostro autore sfodera veramente il meglio del proprio repertorio.
Brillantissima anche la storia di Vittorio Catani, in una vicenda delicata ed intimista nella quale sf sociologica e hard-sf convivono con armonia esemplare.
Al suo esordio sulle pagine di Continuum, Nunzio Cocivera ci regala un racconto atipico ed enigmatico, e proprio perciņ davvero affascinante.
Chiudiamo con il ritorno sulle nostre pagine di Giampaolo Proni, autore di una space opera condita con un po' di statistica e che non lesina colpi di scena.

 

La casa delle orme di Fabio Calabrese

La tarda estate di Vittorio Catani

Matilde la pazza di Nunzio Cocivera

Il riposo del guerriero di Giampaolo Proni