Dopo aver seguito il Festival d'Alpe Adria, Gianni Ursini ci conduce con la consueta competenza e simpatia nel cinema fantastico polacco, ed in particolare nelle opere del regista Andrzej Zulawski.
Ma Gianni non si accontenta e nella seconda recensione va ancora pių a est e si occupa di animazione giapponese, facendoci cosė conoscere due terre fertili ed ancora parzialmente inesplorate.

Festival di Alpe Adria: una piccola escursione nel cinema fantastico polacco

Strange Dawn