Sommario
Doppia cifra

Parlare nel sommario di un numero di una rivista fantascientifica di basket può risultare un approccio curioso, ma in questo caso non pare assolutamente inappropriato. Nella pallacanestro infatti (soprattutto per quanto riguarda la NBA) i giocatori che riescono a realizzare una (nel gergo) tripla doppia vengono considerati verosimilmente i match winner, gli eroi della partita. La tripla doppia in sostanza consiste nel fare tre cose utili in doppia cifra (per esempio dieci punti, dieci rimbalzi e dieci assist, o dieci punti, dieci rimblazi e dieci stoppate e così via).
Perché proprio dieci? Nove non andava bene? Evidentemente no, e la ragione risale agli inizi dei tempi, quando l'uomo adottò il sistema decimale in virtù delle dieci dita delle mani che facilitano il conto in base dieci.
Una rivista di fantascienza che dovrebbe guardare al futuro, specie se elettronica, forse dovrebbe essere insensibile al fascino del numero dieci, magari soffermarsi di più sul due del sistema binario, oppure sull'otto e sul sedici, i due derivati dal binario che muovono i calcolatori di tutto il mondo, ma in fondo anche chi si occupa di sf è figlio della storia comune dell'essere umano ed è radicato ai tempi ormai spariti da un pezzo, non essendo per questo del tutto cancellati.
È per questo che ci teniamo a celebrare questo n°10 come un piccolo traguardo e per farlo abbiamo scelto un numero a tema, e questa volta ci siamo occupati del patriottismo nella fantascienza, osservando le regole della parcondicio e dell'equidistanza, grazie al perfetto equilibrio tra tesi ed antitesi (due racconti patriottici e due anti-patriottici, un saggio patriottico ed un saggio anti-patriottico) per un Continuum decisamente al di sopra delle parti.
Nel nostro piccolo ci auguriamo di aver realizzato la nostra tripla doppia.

Editoriale

Recensioni su racconti e romanzi

Recensioni su fumetti

Racconti

Recensioni su film

Opere di saggistica

Immagini

Riconoscimenti