1968 THE BEATLES (a/k/a THE WHITE ALBUM)

 

Released in UK on November, 22 1968

Apple (Parlophone) PMC 7067-7068 (mono), PCS 7067-7078 (stereo)

and in the USA on November, 25 1968

Apple (Capitol)  SWBO-101 (stereo)

 

my personal RATING : (out of 5)

 

Anche se dal titolo il disco appare come l'opera di maggiore collaborazione del gruppo, il "White album" in realt risulta essere un insieme di esecuzioni soliste dei singoli componenti; anche Ringo esordisce come autore con "Don't pass me by" e praticamente ogni canzone stata suonata in gran parte solo dal suo autore.

Diversi critici, proprio per questo, indicano l'album come il migliore del gruppo.

George Martin, durante la fase di pre-produzione sugger ai Beatles di scegliere tra le 30 canzoni che essi avevano intenzione di pubblicare, per realizzare un album singolo di maggiore spessore, anzich accozzare un album doppio a scapito della qualit.

E' anche vero che in questo album i Beatles mostrano tutta la loro genialit, riuscendo a spaziare attraverso diversi generi musicali, dal Jazz all'Hard Rock, dal Pop al Blues, il tutto come sempre contraddistinto dalla magia che propria delle canzoni dei Beatles.

I Beatles trovarono l'ispirazione per gran parte dei brani durante il loro soggiorno di meditazione in India, seguaci del Maharishi Mahesh Yogi, pseudo-santone che "incant" per primo George e poi, a catena, il resto del gruppo.

Il disco 1 (al di l del maggior contenuto di brani) risulta il pi accattivante e il migliore a livello compositivo, mentre il disco 2 sembra contenere quelli che sono gli scarti dell'ipotetico disco singolo.

Una curiosit: alle registrazioni di Back in the USSR a Dear Prudence non prese parte Ringo Starr (a causa di un momento di depressione del batterista, il quale non si reputava all'altezza degli altri del gruppo) e Paul (visti i suoi precedenti come batterista ai tempi del Cavern Club), suon in entrambe le canzoni al suo posto.

In While my guitar gently weeps, per la prima volta, un musicista esterno suona su di un disco dei Beatles: Eric Clapton esegue, su espressa richiesta di George, lo splendido assolo della canzone.

Il disco ha anche una macabra celebrit dovuta alla serie di omicidi compiuti da Charles Manson negli USA in quel periodo; egli infatti dichiar di aver udito messaggi che lo inducevano a compiere tali crimini in alcune canzoni dei Beatles, in particolar modo nei versi di Piggies e Helter Skelter.

 

 

Here you'll find my personal rating for each song (out of 5 stars):                           

DISC 1:

1. Back in the U.S.S.R.  

2. Dear Prudence

3. Glass Onion

4. Obladi Oblada

5. Wild honey pie

6. The continuing story of Bungalow Bill

7. While my guitar gently weeps

8. Happiness is a warm gun

9. Martha my dear

10.I'm so tired

11.Blackbird

12.Piggies

13.Rocky Raccoon

14.Don't pass me by

15.Why don't we do it in the road?

16.I will

17.Julia

 

DISC 2:

1. Birthday

2. Yer blues

3. Mother nature's son

4. Everybody's got something to hide except

    for me and my monkey

5. Sexy Sadie

6. Helter skelter

7. Long, long, long

8. Revolution 1

9. Honey pie

10.Savoy truffle

11.Cry baby cry

12.Revolution 9

13.Good night

 

 

Recorded at Abbey Road studios from May to October 1968.

Produced by The Beatles.

 

You should know that...

...Paul Played drums on "Back in the U.S.S.R" and on "Dear Prudence", 'cause Ringo decided to leave the group. After two days Ringo returned to Abbey Road and found his drum covered by flowers...

...some songs of the album had been played only one of the Beatles (the writer), such as: Wild honey Pie (Paul), Blackbird (Paul), Mother Nature's Son (Paul), Martha my dear (Paul), Why don't we do it in the road? (Paul), Julia (John)...

...Don't Pass me my was the first Ringo's song appearing on a Beatles' album...(although he was co-writer with John and Paul in "What goes on"- Rubber Soul)...

...there's a connection between this record and the rumours on presumed Paul's death...to know more click here

          

           

The Beatles in 1968