Alice  |  Tin.it  |  Foto album |  Disco remoto |  Community 

 

Dovrebbe essere un documentario, ma penso proprio che molte scene siano finte e preconfezionate....dunque, per gli amanti delle cose strane c'è da divertirsi, eccome: si parte ad Hong Kong (mi sembra) dove un giornalista intervista una mamma-pappona che ogni tre secondi cerca di offrirgli la figlia tredicenne decantando le sue lodi...e già qui ci siamo. In ordine sparso cito: un parto ripreso dalla vostra posizione preferita, praticamente un'occasione unica per vedere la fia a qualcuna; poi si va nel mondo arabo, dove un cronista della troupe viene imbauccato da una puttana che lo porta praticamente nel deserto in culo al mondo e poi, prima della sacrosanta pipata gli dice di essere una delle mogli dell'emiro!!!! Al giornalista non resta che la fuga poichè laggiù se ti pescano a fare le corna all'emiro te lo tagliano molto simpaticamente.... Il nostro viaggio allucinante prosegue a Tokyo durante una festa tradizionale della fertilità, e qui, oltre a confermare che i giapponesi sono un popolo completamente fuori di testa, ci immergiamo in una folkloristica manifestazione a base di cazzi: è tutto falliforme, dalle statue portate in processione ai souvenirs, ed è ganzo vedere queste vecchiette di 70 anni agguantare fave di legno e sorridere come se avessero vinto alla lotteria....Sempre in Giappone assistiamo alla gara di virilità di due idioti per conquistare una geisha, gara che si risolve in una sfida a cazzo di ferro: i due si infilano delle grossissime protesi e lottano alla "Over the top"....allucinante! Poi c'è la "verissima" (e se bevete questa...) scena dell'uccisione di un poliziotto da parte di un alligatore in Louisiana, indi ci rechiamo in quel di Casablanca per assistere...indovinate! Si, un'operazione di cambiamento di sesso!! Un antiemetico presto!! Quando ho visto il cazzettino tagliato ho provato un dolore solamente associabile ad un gol della Juve al 90°.....ma il meglio viene ora. Africa. Tribù degli "uomini proboscide". E non sto a spiegarvi perchè si chiamano così. Fave enormi, lunghe oltre il ginocchio..praticamente al polpaccio.....da schiantare quando corrono nella savana con i loro bei cazzi legati al petto, oppure è bellissima la scena di quando uno di loro, minidotato (minidotato una bella sega!! Gli arrivava al ginocchio), è costretto ad indossare un corno di rinoceronte a tapparglielo in segno di scherno.....e buon ultima, citiamo la simpatica scena della cameraman che intervista dei ragazzini con delle collane al collo fatte con i COGLIONI!!!! Non ho parole.     

VOTO 30/100                          MARCO SONETTI